Certificazioni
formazione
e servizi

  • Il futuro del costruire ed abitare sostenibile
    Il futuro del costruire ed abitare sostenibile

Il futuro nelle nostre mani

La Fondazione ClimAbita, a pochi mesi dalla sua nascita, è sempre più l’interlocutore competente e riconosciuto al quale le istituzioni si rivolgono per progetti che riguardano la sostenibilità e l’ambiente.
A testimoniarlo, oltre alla recenti collaborazioni che hanno visto ClimAbita invitata a partecipare in numerosi convegni e progetti nazionali ed internazionali, vi è adesso la partnership con la Provincia di Venezia, che negli ultimi anni si è mossa in maniera determinata per coordinare i comuni e le istituzioni locali e farli convergere nel Progetto Patto dei Sindaci 20/20/20 dell’Unione Europea, che prevede di centrare entro il 2020 il 20% di risparmio energetico, il 20% di riduzione delle emissioni di CO2, e aumentare fino al 20% la percentuale di fonti rinnovabili nel consumo energetico finale.

La Provincia di Venezia ha svolto un eccellente lavoro, raccogliendo l’adesione del 68% dei comuni facenti parte del suo territorio, ora però è arrivato il momento di coordinarli per procedere al raggiungimento dei risultati prefissati dal Progetto 20/20/20.
E’ in questo contesto che si pone l’accordo di collaborazione e consulenza che la Provincia di Venezia ha ratificato con la Fondazione ClimAbita, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte la Presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto, l’Assessore alle politiche ambientali e all’energia Paolo Dalla Vecchia, ed il Presidente della Fondazione ClimAbita Norbert Lantschner.
Il primo passo di questo accordo si configura nell’organizzazione del workshop che si terrà l’8 ottobre dal titolo quanto mai esplicativo: Il Futuro nelle nostre mani. Durante la giornata che la Fondazione ClimAbita ha organizzato ci saranno interventi di importanti personalità della ricerca e della società dedicati specificamente ai sindaci interessati dal Porgetto, e mirati a sviluppare delle politiche concrete che permettano ad ogni comune di raggiungere, e superare, gli obiettivi fissati per il 2020.

La Fondazione ClimaAbita, per la sua vocazione indirizzata allo sviluppo ed alla promozione della cultura del vivere e del costruire sostenibile, si occuperà quindi del coordinamento di alcune iniziative in attuazione alle azioni previste, in particolare con le attività necessarie per mettere a punto il PAES, ossia il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile, che rappresenta la base quadro delle azioni che un Comune, nella sua più generalizzata accezione, intende sviluppare per dare corso alle istanze della Comunità Europea in materia di sviluppo sostenibile del territorio e, soprattutto, per garantire alle prossime generazioni il futuro che essa desidera. Il PAES è quindi un atto competente di responsabilità e di grande impegno, che per trovare concreta attuazione, ha necessità di vedere il coinvolgimento e la partecipazione di ogni attore sociale, a partire dai cittadini, fino alle scuole, i progettisti, le associazioni, le aziende, gli amministratori di condominio, le maestranze.
Il workshop dell’8 ottobre vuole creare motivazione e azione per portare all’applicazione la strategia Europea definita nel pacchetto energia e clima il quale ha una forte valenza economica e sociale. Oltre a presentare esempi virtuosi su scala Europea saranno proposti gli strumenti per i Comuni per rendere attuativi i programmi e le iniziative più consoni.

Ottobre - 2017
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31  

Eventi

News

Rivalue Hoval - Stima il fabbisogno energetico di un edificio e pianifica interventi di risanamento più adatti