Certificazioni
formazione
e servizi

Petizione: Contribuisci anche tu a creare una società sostenibile!

Società 2000 Watt - Verso un futuro sostenibile
L'uso indiscriminato delle risorse minerarie ed energetiche ha creato una serie di crisi ambientali, economiche e sociali. Un'ulteriore crescita basata sugli attuali principi della produzione e consumo porterà il sistema al collasso.
Il benessere del singolo e della società si deve basare sull'utilizzo sostenibile ed equo delle risorse. Un fabbisogno di energia intelligente rende accessibile lo standard di vita dei paesi industrializzati a tutte le regioni della terra e limita il cambiamento climatico.
La società 2000 Watt è un percorso che porta alla riduzione di circa due terzi l'attuale consumo di energia intervenendo
in tutti settori: edilizia, mobilità, alimentazione, rifiuti e infrastrutture.
È un percorso ambizioso ma fattibile che la Svizzera ha già cominciato a intraprendere.

Attuare il benessere sostenibile
Attualmente lo stile di vita dei cittadini europei necessita di una potenza media continua di circa 6000 Watt per persona,
che corrisponde a 15 litri di gasolio giornalieri pro capite. 2000 Watt di potenza continua per persona sono sufficienti per garantire uno standard di benessere a livello mondiale senza danneggiare clima e ambiente. È quindi di assoluta priorità ridurre drasticamente l'uso di energia fossile, operando innanzi tutto con gli strumenti dell'efficienza energetica e della eco-sufficienza.

Società 2000 Watt è una metafora per uno stile di vita nuovo, che ha bisogno di minori risorse e minor energia; ciò significa gestire il benessere scegliendo un percorso che consenta, entro il 2050, di raggiungere principalmente due obiettivi:

  • Riduzione del fabbisogno di energia primaria a 2000 Watt di potenza continua pro capite
  • Riduzione delle emissioni di gas serra a 1 tonnellata CO2-equivalente per persona

La trasformazione della nostra società
Il primo settore attraversato da questo cambiamento è l'edilizia. Infatti basta pensare che la sola edilizia residenziale esistente in Europa assorbe il 40% dell'energia totale prodotta. Oggi però esistono tecnologie e materiali per realizzare, fin da subito, la casa del futuro: ossia un'abitazione che consuma quasi zero e che, utilizzando l'energia rinnovabile, può facilmente diventare una casa attiva. Con apparecchi domestici energeticamente efficienti, con il recupero del calore residuo e utilizzando concetti energetici intelligenti si possono diminuire notevolmente gli sprechi energetici.
Comunque la vera sfida da combattere è quella del recupero del patrimonio edilizio costruito nel dopoguerra. Oggi abbiamo a disposizione le conoscenze, le tecniche, i sistemi e i materiali che ci permettono di riqualificare le vecchie costruzioni obsolete, riducendo così il consumo di energia e limitando la dipendenza energetica. Ciò che serve è un quadro di misure e di azioni che permettano di superare gli ostacoli che oggi frenano il rinnovo dell'edilizia. Serve una "Roadmap" che descriva le modalità e i tempi necessari a riqualificare e risanare le nostre case e le nostre città.

Vivere la responsabilità
Per arrivare alla società 2000 Watt servono ovviamente misure congrue anche negli altri settori che determinano l'attuale consumo di energia e le emissioni di gas climalteranti: un insieme di azioni guidate dall'efficienza, dal risparmio e dall'uso razionale delle risorse.
Il programma delle attività e delle azioni che porta alla concretizzazione della società 2000 Watt dovrà essere verificato periodicamente, per accertare se sia in linea con obiettivi e tempi di attuazione, per garantire l'entrata nella nuova era solare entro il 2050.

Partecipare e costruire il futuro
La fondazione ClimAbita ha lo scopo di sviluppare e promuovere la cultura del vivere sostenibile e lavora senza fine di lucro. La Fondazione, grazie alla propria competenza, assume il ruolo di partner che è in grado di svolgere un'attività informativa e di favorire la realizzazione di strategie nell'ambito della sostenibilità e dell'efficienza. La Fondazione s'impegna per creare un equilibrio tra esigenze individuali e collettive, tra risorse e ambiente; essa lavora per raggiungere gli obiettivi nell'interesse della collettività.
Passo dopo passo potremo realizzare la società 2000 Watt, utilizzando le nuove tecnologie e collaborando con i cittadini, il mondo della scienza, dell'economia e della politica.

Tu sei il cambiamento
Aderisci con la tua firma. Da subito puoi contribuire a costruire il futuro sostenibile.

Norbert Lantschner
Presidente della fondazione ClimAbita

Io sostengo la società 2000

Paolo Dalla Vecchia
Assessore alle politiche ambientali
della Provincia di Venezia

Massimo Bandera
Assessore Ambiente, Energia, Opere del verde, Sicurezza, Polizia Locale e Protezione Civile del Comune di Bergamo

Marco Rossi
Presidente Associazione
Festival dell'Ambiente

Danilo Dadda
Vanoncini S.p.A.